Parrocchia S.Andrea ap. Fornacette

  Calendario

   Pastorale

DICEMBRE

(click su immagine per aprire)

 

Last update:
December 13, 2017, 16:03

Print view
Sitemap

 

Le Chiese

Alcuni cenni storici sulle chiese della parrocchia. Per le foto vai alla Galleria Fotografica.

S. Andrea Apostolo

Le prime tracce ufficialidella nostra parrocchia risalgono al 1597, quando l'Ecc.mo e Rev.mo Carlo Antonio Del Pozzo, Arcivescovo di Pisa, fece visita alla Chiesa di S. Andrea Apostolo di Castellare, allias Pozzale, che dipendeva dalla parrocchia di S.Giovanni alla Vena.

In quella occasione decretò di riunire in un'unica Chiesa degna di essere "Curata", la chiesa di S.Andrea e le cappelle votive di S.Lorenzo in Cesano, S.Maria in Cesano, S.Margherita e S.Donato. Annessa alla nuova chiesa doveva essere eretta anche un canonica.

L'Arcivescovo giustifiò così la riunificazione: <<L'unione viene fatta affinché gli abitanti della Casa Bianca possano più comodamente essere assistiti e non costretti a passare l'Arno per ricevere i Sacramenti>>

Era particolarmente sentita la mancanza di un Fonte Battesimale, infatti durante il periodo invernale quando l'Arno, che tutt'oggi divide i due paesi, era in piena non era possibile portare i bambini a Vicopisano per il Battesimo. Il Fonte Battesimale fu collocato nella cappella laterale, dove ancora oggi si trova.

Si deve attendere il 19 maggio 1737 (anno pisano) quando l'Arcivescovo di Pisa, Francesco de' Conti Guidi, dichiarò la chiesa: <<Vicaria Amovibile con Parroco che in futuro vi risiederà>>.

Soltanto nel 1742 (a.p.) la Chiesa di S.Andrea Apostolo ottenne finalmente il titolo di "Chiesa Curata" e fu affidata a Don Giovanni Antonio Della Santa.

Dal momento dell'investitura della chiesa di S. Andrea a Curia le opere e i paramenti contenuti nelle varie cappelline del territorio furono progressivamente portati nel suo interno per abbellirla.

L'aspetto attuale della Chiesa si deve all'intervento dal Granduca di Toscana Pietro Leopoldo, che nel 1787 (a.p.) diede ordine di <<Allungare ed allargare la Canonica, del Cimitero e della Cappella Mortuaria>>.
La Chiesa in effetti non ha avuto sostanziali mutamenti nell'arco degli anni; scritti del tempo descrivono un interno della chiesa praticamente immutato rispetto all'attuale.


Tratto dal volume "S.Andrea Apostolo a Pozzale - Due secoli di fede e tradizioni a Fornacette" di Don Aldo Vietina, Franco Cazzani, Lucia Orsini.

Regina Pacis

Con l'aumentare della popolazione, il cosiglio parrocchiale, iniziò a constatare che le strutture parrocchiali presenti non erano più idonee ad ospitare tutti i fedeli, quindi sorretti dall'allora civescovo monsignor Plotti, fu dato incarico all'attuale vescovo di Livorno Monsignor Giusti e all'ingegnere Loriano Crecchi di preparare un progetto per una nuova chiesa (era l'anno 1998)

Una parte di terreno necessario per l'opera fu donata dal marchese Antonio Mazzarosa (5000 metri)che aggiunti a quelli assegnati dall'amministrazio ne comunale (altri 5000)hanno permesso di edificare un ampio complesso parrocchiale.

Nel 2002 giorno 6 aprile ci fu la consacrazione e l'inaugurazione celebrata dall'arcivescovo monsignor Plotti.

La struttura consta di una chiesa dedicata alla Madonna Regina Pacis con 500 posti a sedere, una cappella per la custodia del santissimo sacramento. Insieme alla chiesa ci sono inn oltre 6 aule per il catechismo, un salone da 100 posti per conferenze e incontri, gli uffici e la canonica, tutto il complesso è circondato da 4000 metri di verde e due api parcheggi curati dall'amministrazione comunale.

La chiesa anche se moderna riesce a suscitare all'interno dei fedeli un senzo di sollennità mistica

Cottolengo

La Casa "Cottolengo" di Fornacette, filiale della Piccola Casa della Divina Provvidenza di Torino, è una residenza che accoglie persone anziane che presentano disabilità psico-fisiche legate all'età.

Il 13 febbraio del 1950, grazie alla generosità dei coniugi Ferdinando ed Emma Orsini Baroni, venne aperta la Casa di Riposo "Cottolengo" in Fornacette. Inizialmente dotata di 25 posti letto e gestita da due suore e la loro Superiora.
Successivi lavori di ristrutturazione e ampliamento l'hanno resa più efficiente aumentandone la capienza.

La nuova cappella fu inaugurata nel 1965.


Link Utili

meditazioni papa
Meditazioni Quotidiane del Santo Padre
Intenzione di preghiera di Papa Francesco per il mese di Agosto 2017
La Sacra Scrittura
bibbia
Catechismo della Chiesa Cattolica
Arcidiocesi di Pisa
Diocesi di Pisa
misericordia
Misericordia Fornacette
Maràn Athà
 maranatha

Powered by CMSimple| Template: ge-webdesign.de| html| css| Login